Benvenuto Acquaprasio

E’ giunto da poco sul mercato, è una nuova varietà di Calcedonio ed è commercializzato con il nome Aquaprase.

L’identificazione del nuovo materiale è stata fatta presso il Laboratorio GIA di Carlsbad, in California, dove il materiale era stato inviato dal suo scopritore, il famoso cacciatore di gemme Yianni Melas.

Sebbene esistano in commercio due varietà traslucide molto simili per aspetto – il Crisoprasio e la Gemma Silicia – il vivace colore verde bluastro di questo materiale, dovuto alla presenza di cromo e niche, è del tutto nuovo. Il termine Aquaprase (Acquaprasio), è stato coniato dallo stesso Melas unendo le parole acqua per l’azzurro e prasio per il verde.

Test gemmologici standard, tra cui indici di rifrazione a 1,531-1,539 – senza birifrangenza osservabile – e peso specifico di 2,55-2,57, hanno confermato l’origine naturale e non trattata di questa nuova varietà di Calcedonio, originario dell’Africa. Sulla superficie di alcuni campioni erano presenti micro fessure, contenenti cristallini di quarzo incolore, e macchioline brunastre di ossidi di ferro.

Questa nuova varietà di Calcedonio, 100% naturale, è arrivata in un momento in cui l’intero settore aveva bisogno di una nuova nota di romanticismo, soprattutto considerando l’aumento di pietre migliorate (trattate), simulate o sintetizzate.

Spero possa tornarvi utile e vi invito a condividere per diffondere informazioni chiare e corrette.

Siate sempre prudenti e acquistate solo da professionisti seri e preparati.

Se avete dubbi su qualche pietra o qualche nome strano, contattatemi senza problemi a me fa piacere 😊

Alla prossima,

Gennaro

Testo e Foto Editing: © Kevin Schumacher e Gennaro Giovatore

– Se sei un utente Facebook puoi seguirmi sul mio gruppo “Gruppo di studio e condivisione sulla Gemmologia e sulla Cristalloterapia”

– Per rimanere aggiornato sul meraviglioso mondo dei minerali, delle gemme e dei cristalli puoi iscriverti alla mia  Newsletter!

Leggere Attentamente

Tutte le informazioni contenute in questo sito sono da intendersi nè a finalità terapeutiche, nè a finalità estetiche ma sono finalizzate esclusivamente per promuovere una maggiore conoscenza del mondo che ci circonda. Si declina ogni responsabilità per un uso improprio delle informazioni presenti in questo sito e si sottolinea che esse sono di natura generale e a scopo puramente divulgativo e che non possono sostituire in alcun caso il consiglio o il parere di un medico abilitato (ovvero un laureato in medicina, abilitato alla professione) o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari (odontoiatri, infermieri, farmacisti, fisioterapisti, psicoterapeuti, psicologi, e così via). Le pietre ed i cristalli non possono e non devono essere utilizzati al posto di un trattamento medico regolare. Si raccomanda di cercare sempre un aiuto professionale quando si presentano problemi seri o di salute.

Autore dell'articolo: Gennaro Giovatore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *