Cristalloterapia: definizione e applicazioni

 

Se un abbraccio può essere terapeutico, il suono può essere terapeutico, il calore può essere terapeutico a maggior ragione un cristallo può essere terapeutico.

Il termine terapia deriva dal greco therapeía e può essere tradotto come ‘procedura verso la guarigione’. Dal punto di vista generale, infatti, la terapia è un concetto applicabile a qualsiasi attività volta ad alleviare, ridurre o estinguere uno stato di disagio. Su queste basi, la Cristalloterapia può essere definita come l’utilizzo, cosciente e consapevole, di pietre e cristalli come strumenti di supporto per facilitare l’acquisizione e il mantenimento del benessere generale della persona.

Ciò che distingue la terapia come concetto, dalla terapia come attività sanitaria, è l’uso degli strumenti utilizzati. In Italia, la Cristalloterapia rientra fra le DBN, o Discipline Bio Naturali, ovvero quelle discipline, al momento non ancora regolamentate, che utilizzano sistemi, pratiche, tecniche e altro, rintracciabili nella natura stessa e nei suoi processi vitali. Tali discipline, devono avere caratteristiche di naturalità (di carattere naturale), reperibilità immediata e continua, costo nullo o minimo, facile apprendimento, possibilità di autogestione, patrimonio universale, rimedi ecologici, contenute nelle tradizioni di tutti i popoli, applicabili a ogni essere vivente.

La terapia, o guarigione con i cristalli, è una delle tecniche più antiche note all’uomo, praticata da ogni cultura, in ogni epoca e in ogni angolo del mondo. Al giorno d’oggi, uno degli utilizzi più noti e più diffusi delle pietre in Cristalloterapia, è la loro disposizione sul corpo e intorno ad esso, ovvero all’interno del nostro campo elettromagnetico, attraverso un trattamento di riequilibrio. Questa tecnica, dolce e non invasiva, utilizza le energie naturali degli elementi e le frequenze energetiche dei cristalli, secondo i principi cardini della fisica quantistica: energia, movimento, elettromagnetismo. Le pietre e i cristalli, infatti, hanno la capacità di influire sul campo energetico umano, ripristinandone la giusta armonia grazie ad alcune loro precise caratteristiche quali struttura atomica, composizione chimica, forma cristallina, aspetto e colore.

C’è da tener presente però una cosa molto importante: le pietre e i cristalli non sono bacchette magiche o pasticche cura-tutto, ovvero non esiste la pietra per la felicità, per i soldi, per trovare l’anima gemella, né tanto meno per il mal di testa, il colesterolo o la cellulite. Le Discipline Bio Naturali, e la Cristalloterapia in primis, hanno una visione olistica dell’individuo, ovvero vedono l’individuo come somma di ogni aspetto importante della sua vita: fisico, mentale, emotivo, comportamentale, educativo, familiare, lavorativo etc. Le Discipline Bio Naturali si basano sul concetto che dietro ogni disagio o manifestazione non corretta vi sia quasi sempre, all’origine, una causa scatenante ed è lì che vanno a operare, non (solo) sul disagio o sulla manifestazione stessa.

E’ bene inoltre sottolineare che le pietre e i cristalli non possono e non devono essere utilizzati al posto di un trattamento medico regolare ma solo come ‘elementi naturali di supporto’ per mantenere o ritrovare un corretto equilibrio psico-fisico ed è raccomandato di cercare sempre un aiuto professionale quando si presentano problemi seri o di salute.

Se avete dubbi o domande potete contattarmi senza problemi, a me fa piacere 🙂

Alla prossima,

Gennaro

Testo e Foto Editing: © Gennaro Giovatore

– Se sei un utente Facebook puoi seguirmi sul mio gruppo “Gruppo di studio e condivisione sulla Gemmologia e sulla Cristalloterapia”

– Per rimanere aggiornato sul meraviglioso mondo dei minerali, delle gemme e dei cristalli puoi iscriverti alla mia  Newsletter!

Leggere Attentamente

Tutte le informazioni contenute in questo sito sono da intendersi nè a finalità terapeutiche, nè a finalità estetiche ma sono finalizzate esclusivamente per promuovere una maggiore conoscenza del mondo che ci circonda. Si declina ogni responsabilità per un uso improprio delle informazioni presenti in questo sito e si sottolinea che esse sono di natura generale e a scopo puramente divulgativo e che non possono sostituire in alcun caso il consiglio o il parere di un medico abilitato (ovvero un laureato in medicina, abilitato alla professione) o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari (odontoiatri, infermieri, farmacisti, fisioterapisti, psicoterapeuti, psicologi, e così via). Le pietre ed i cristalli non possono e non devono essere utilizzati al posto di un trattamento medico regolare. Si raccomanda di cercare sempre un aiuto professionale quando si presentano problemi seri o di salute.

Autore dell'articolo: Gennaro Giovatore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *